TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE        
TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE
 stemma
 storia
 evoluzione
 territorio


 archivio documenti
 albo comunale
 domande frequenti
 
 spazio societÓ
 spazio imprese
 
Municipio Iragna
6707 Iragna

Tel. 091 873 01 90
Fax 091 873 01 98
info@iragna.ch

Orari d'apertura:
dal Lunedì al Venerdì
14:30 - 17:30
prefestivi fino alle 16:30






 



STORIA

Comune ticinese, distretto di Riviera; Iragna è posto sulla sponda destra del fiume Ticino. Anticamente (1210) denominato Inagna.
Iragna era una delle 10 vicinie che formavano il comune di valle leventinese. Dell’antico distretto valligiano fece parte fino al 1441, quando, con la cessione temporanea della Leventina a Uri, venne integrata, con Lodrino e frazioni, in un nuovo vicariato ducale posto sotto l’autorità di un ufficiale scelto dai vicini stessi.
La chiesa, dedicata ai SS. Eusebio e Guadenzio Maccabei, è attestata nel 1210.
Nella prima metà del XVII sec. La popolazione fu coinvolta in una fitta sequela di processi per stregoneria.
Attraversata da una via alternativa ai percorsi tradizionali che passavano per Biasca, Iragna era sede di un ospizio (menzionato nel 1288) che dipendeva da quello di Pollegio. Alle sue selve castanili erano interessati pure abitanti dei villaggi della media ed Alta Leventina. Come per i comuni limitrofi, l’estrazione del granito, iniziata in grande stile alla fine del XIX secolo, rappresenta ancora una delle maggiori risorse locali, che attualmente vede occupate ca. 100 persone.

Forme antiche del nome: Inania, Irania, nel XII secolo: Hirania, Iragna, nel XV secolo: Iranea, nel 1570. 

Il monastero di Disentis aveva a Iragna dei diritti fondiaria menzionati già nel 1256. I signori di Lodrino sono ricordati come proprietari di documenti che partono dal 1270. Lodrino anticamente aveva diritto ad un parte degli alpeggi di Iragna; nel 1286 vendette questi diritti al monastero di Pollegio e alle genti di Getta.

Questa cessione dette luogo ad una lunga lite tra Iragna ed il convento, conclusa solamente nel 1327 con la cessione dei diritti "ex Lodrino" alla Leventina. A partire dal 1406 iniziarono contestazione tra Iragna e la Leventina relative al taglio di alcuni boschi. Queste contestazioni durarono sino alla guerra di Giornico, di cui furono anzi una delle cause. Il 14 aprile 1467 il villaggio venne saccheggiato dai leventinesi, mentre il 17 novembre 1478 Iragna si arrese agli svizzeri, che poterono così invadare tutta la Riviera. Il 29 maggio 1496 Uri e Leventina occuparono il villaggio, assieme con Biasca, Lodrino e Prosito.


 

 




 

 

 © 2007 Municipio Iragna 6707 Iragna, info@iragna.ch YEK TECHNOLOGIES